Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomebenessereLa beautycare scandinava: cos’è e come funziona

La beautycare scandinava: cos’è e come funziona

Storie collegate

Tom Ford: icona del profumo d’autore

Tom Ford, l’abbiamo già detto, si è distinto fin...

Storia dei profumi di Dolce & Gabbana: glamour, sensualità ed eleganza

Abbiamo già parlato in un precedente articolo del marchio...

I profumi di Narciso Rodriguez: una storia di successo senza pari

Abbiamo parlato di Narciso Rodriguez e di come egli...

La Scandinavia ha molte caratteristiche per risultare affascinante ai nostri occhi, a cominciare dalla sua natura, brulla e al tempo stesso maestosa.

Ma la Scandinavia non è solo questo: è anche un popolo che ha imparato a convivere con questa natura particolare e a rispettarla.

Da questo rapporto di amore e rispetto discendono anche dei rituali di bellezza molto particolari, quali, ad esempio, l’abitudine di fare il bagno in acque gelide, l’esfoliazione a base di alghe e l’uso della rosa come ingrediente fondamentale di praticamente ogni formula cosmetica.

Naturalmente, il gusto per l’innovazione non manca, ma alcune caratteristiche, tra cui quelle che abbiamo elencato in funzione di esempi, continuano a fare parte della tradizione di bellezza di questa regione del mondo.  

Da tutto ciò si origina quella che viene comunemente definita la beautycare scandinava, un rituale di bellezza che ha come perno e come obiettivo la connessione con la natura.

Di conseguenza, le componenti di questa beautycare sono routine molto semplici, addirittura minimaliste, fatte di pochi prodotti ricchi di ingredienti i cui benefici sono noti da secoli.

In cosa consiste la beautycare scandinava

La beautycare scandinava è il risultato di un approccio alla bellezza che va decisamente in controtendenza rispetto alla maggior parte dei rituali di bellezza diffusi nel mondo. Si tratta, infatti, di un approccio sostanzialmente olistico, che si pone l’obiettivo di preparare la pelle ad accoglierei gli attivi benefici che sono contenuti nei componenti di origine vegetale presenti nelle formulazioni dei prodotti che utilizza, sia per skincare che per bodycare.

In questo senso, l’attenzione è rivolta anche all’alimentazione.

Si tratta di un rituale molto rilassante che usa soprattutto alcuni ingredienti.

Protagonisti assoluti sono le alghe, il camemoro (una sorta di rovo antico tipico della regione scandinava, che contiene il quadruplo di vitamina C di un’arancia), la resina di betulla, i mirtilli rossi, e gli estratti di altre piante, di fiori e di bacche officinali.

Come praticare la skincare scandinava

La skincare scandinava è la scelta ideale per chi vuole puntare su una skincare molto semplice e, al tempo stesso, non vuole rinunciare a un viso luminoso.

Gli step sono ben precisi e, di base, non si discostano molto dalla routine a cui tutte noi siamo abituate:

  • la detersione: va eseguita con prodotti ad alta concentrazione di vitamina C, sia la mattina che la sera,
  • l’idratazione: da farsi badando bene anche a proteggere la pelle, con ceramide. Si tratta di uno step fondamentale. Non dimentichiamo, infatti, che questa beauty routine nasce in regioni in cui il freddo sa essere decisamente pungente. L’idratazione, dunque, è estremamente importante.
  • il trattamento notte per favorire la rigenerazione cellulare, sempre a base di ingredienti vegetali.

Insomma, nulla di trascendentale, ma tutto a base di ingredienti il più possibile naturali, preferibilmente biologici e a chilometro zero. La scelta deve ricadere su un numero per quanto possibile esiguo di prodotti, senza in alcun modo prevedere la stratificazione di prodotti che altre skincare (ad esempio quella coreana) prediligono.

Il tutto, accompagnando la propria beauty routine ad un’alimentazione sana e all’abitudine, ogni volta che sia possibile, di passare del tempo all’aperto, per riconnettersi con la natura. 

Storie recenti