Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomebenessereI benefici della vitamina C per la pelle

I benefici della vitamina C per la pelle

Storie collegate

Come scegliere il profumo giusto per l’autunno

Il profumo è qualcosa di molto personale e ognuno...

Tendenze make-up per il prossimo autunno

Inutile girarci intorno: l’estate sta finendo e l’autunno è...

Il make-up che invecchia: gli errori da evitare

Il make-up è un alleato prezioso per mettere in...

Epilazione laser: quanto costa e perché sceglierla

L’epilazione laser è una tecnica abbastanza semplice e poco...

Molto spesso ci troviamo davanti a prodotti per la pelle che vantano, tra i loro ingredienti, la vitamina C.

Ma, la vitamina C, fa davvero così tanto bene alla pelle? E se sì, in che modo?

In questo articolo parleremo proprio di questo: dei benefici della vitamina C sulla pelle.

Cosmetici alla vitamina C: quali sono, quanti sono e cosa fanno

 Una delle funzioni principali che la vitamina C esercita sulla pelle è quella di agire contro il foto-invecchiamento.

In commercio esistono moltissimi tipi di sieri alla vitamina C: si tratta di cosmetici antiage.  La vitamina C ha infatti proprietà antiossidanti, schiarenti e protettive. Tutte queste proprietà vengono sfruttate proprio per la creazione di cosmetici innovativi, capaci di ritardare il foto-invecchiamento.

Ma andiamo a vedere più da vicino i vantaggi di questa preziosa vitamina!

I vantaggi della vitamina C sulla pelle

La vitamina C, applicata per mezzo di prodotti che la contengono sulla pelle, è vantaggiosa perché:

  •  combatte i radicali liberi;
  • attenua o previene le rughe;
  • contrasta la perdita di tono della pelle ;
  • nasconde le imperfezioni come le macchie della pelle;
  • agisce in profondità;
  •  idrata la pelle;
  • favorisce il rinnovamento cellulare;
  • contribuisce a mantenere la pelle giovane a lungo

Insomma, la vitamina C è una sorta di scudo protettivo della nostra pelle. Per questa ragione, essa è presente in un numero considerevole di prodotti per la pelle, sia del viso che del corpo.  

I sieri alla vitamina C: cosa sono e come funzionano

 Per quanto riguarda i prodotti contenenti la vitamina C, la fanno da padrone i cosiddetti sieri. Si tratta di prodotti innovativi, la cui caratteristica peculiare è quella di contenere alte concentrazioni sostanze attive, ridotte in micro-molecole. La ragione di questo è che il loro scopo è quello di raggiungere velocemente gli strati più profondi dell’epidermide.

In genere, i sieri vanno utilizzati in associazione con la crema che si usa abitualmente sul viso, visto che essi mirano non a sostituirla, ma a potenziarne l’efficacia. 

Naturalmente, anche moltissimi altri tipi di prodotto contengono vitamina C: creme da giorno e da notte, prodotti solari, detergenti e molti altri.

Come assumere vitamina C

La vitamina C può essere assunta tramite l’alimentazione, assumendo determinati alimenti, quali: agrumi, cavolini di Bruxelles, mirtilli, prezzemolo, uva, broccoli, fragole, peperoni.

Oppure, si può procedere ad una integrazione specifica.

E pi, naturalmente, ed è quello che ci interessa di più, si possono acquistare prodotti specifici per la pelle che la contengono.

D’altro canto, anche se mangiamo molti alimenti contenenti vitamina C, ciò non sarebbe davvero sufficiente per apportare benefici alla nostra pelle. L’utilizzo di creme e sieri alla vitamina C, invece, rappresenta il modo migliore per far del bene alla nostra epidermide.

In questo modo, la vitamina C agirà più facilmente, per:

  • ringiovanire la pelle danneggiata dal sole, dai radicali liberi e dall’età;
  • esercitare una funzione antiossidante;
  • svolgere effetto antirughe;
  • svolgere effetto schiarente;

    Insomma, la vitamina C sembra proprio essere il rimedio migliore per avere una pelle liscia, compatta e luminosa a lungo.

Insomma, la prossima volta che vai in profumeria, facci caso e cerca la vitamina C tra gli ingredienti dei tuoi cosmetici abituali!

Oppure, prova un siero alla vitamina C. In questo caso, però, ti raccomandiamo attenzione. La quantità di vitamina C dei sieri è molto concentrata e potrebbe irritare le pelli più sensibili: prima di usarla su tutta la superficie del viso, esegui un “patch test”. Applica un poco di prodotto sull’epidermide e controlla la reazione della tua pelle.

Se noti degli arrossamenti, rinuncia di preferenza al siero, ma usa tranquillamente gli altri prodotti!

Storie recenti