Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomeconsigliRossetto: trucchi e accorgimenti per applicarlo alla perfezione

Rossetto: trucchi e accorgimenti per applicarlo alla perfezione

Storie collegate

Tom Ford: icona del profumo d’autore

Tom Ford, l’abbiamo già detto, si è distinto fin...

Storia dei profumi di Dolce & Gabbana: glamour, sensualità ed eleganza

Abbiamo già parlato in un precedente articolo del marchio...

I profumi di Narciso Rodriguez: una storia di successo senza pari

Abbiamo parlato di Narciso Rodriguez e di come egli...

Quale rossetto preferisci? Rosso rubino o nude? Cremoso o matte? Chiaro o scuro?

Qualunque sia la tua risposta in merito, sappi che ci sono due cose che devi assolutamente saper fare: sceglierlo e applicarlo alla perfezione.

Eh sì, perché al di là dei propri gusti, ad ognuna si addice un certo colore e non c’è niente da fare: è solo con quel rossetto che può valorizzare le labbra al massimo.

A patto però che sia ben applicato!

Proprio di questo parleremo nell’articolo che segue, distinguendo tra le categorie principali di rossetto e dandoti, per ciascuna di essa, dei tips per l’applicazione!

Il rossetto: arma di seduzione intramontabile

Pare che il rossetto sia il cosmetico che più di ogni altro resiste a qualunque perturbazione: crisi economiche, cambi di moda e di stile, nulla scalfisce il desiderio delle donne di valorizzare led proprie labbra con un tocco di rossetto. 

I rossetti, però, non sono tutti uguali. Ciascun tipo di lipstick ha le sue proprie caratteristiche e si adatta a stili e scopi diversi.

Vediamoli insieme, qui di seguito!

I rossetti matte: il classico dei classici

I rossetti matte sono caratterizzati dal loro aspetto opaco, stile anni ’50. I rossetti matte possono essere classici, ovvero in stick, oppure liquidi.

In entrambi i casi, si tratta di rossetti a lunga tenuta che donano un’aura classica e raffinata a chi li indossa. Attenzione, però: questi rossetti tendono ad evidenziare l’eventuale secchezza delle labbra. Per questo motivo, è bene eseguire uno scrub delle labbra e applicare un balsamo una mezz’ora prima di stenderli.

Ma, come applicarlo?

L’ideale è applicare il rossetto al centro delle labbra senza badare troppo alla precisione e poi rifinire con una matita labbra o con un pennellino. Ancora meglio, se esegui l’operazione appoggiando il gomito su una superficie piana e il mignolo sul mento: in questo modo sarai stabile e non rischierai di “tremolare”.

I rossetti cremosi: brillanti e comodi

Passiamo ora ai rossetti cremosi, che si distinguono da quelli matte per il loro finish lucidi e la maggiore applicabilità. Sono anche più piacevoli da portare, ma meno resistenti.

I rossetti cremosi contengono un’alta percentuale di oli, grazie ai quali lasciano le labbra idratate e morbide. Per questa ragione, sono l’ideale per un make-up ben definito ma dall’aspetto naturale e non eccessivamente impegnativo.

per farli durare di più, d’altro canto, c’è un trucco: dopo averlo steso sulle labbra, puoi tamponare l’eccesso con una velina, quindi applicare una nuova velina pulita sulle labbra e passare un sottilissimo velo di cipria fissante. Ogni volta che il rossetto sbiadirà un pochino, puoi riapplicarlo in un velo sottile. In questo modo, il rossetto durerà per tutto il giorno, perché lo strato iniziale durerà più a lungo e tu avrai bisogno soltanto di ravvivarlo un po’.

Il make-up labbra non ha limiti!

Ovviamente, quelle di cui abbiamo parlato sono le due tipologie principali di rossetto.

In commercio, però, esistono moltissime tipologie di rossetto e di complementi di trucco per labbra.

Se, ad esempio, vuoi dare un tocco glow alle tue labbra, puoi usare un gloss illuminante. Si tratta di una soluzione particolarmente affascinante, in particolar modo durante il periodo estivo, quando le labbra lucide risaltano sull’abbronzatura e la mettono a loro volta in evidenza.

Riguardo invece ai colori, come abbiamo già detto, ciascuna ha le tonalità che le donano più di ogni altra (ne abbiamo parlato nel nostro articolo sull’armocromia), ma sicuramente, per l’estate è il caso di preferire colori meno cupi che in inverno. Con una preferenza particolare per il rosa in tutte le sue fumature, il vero colore glamour di quest’anno!

Storie recenti