Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

Homemake-upIl make-up pandemic revenge: cos’è e come si fa

Il make-up pandemic revenge: cos’è e come si fa

Storie collegate

Sinergie di Stile: l’intreccio tra Moda e Beauty

Nel vibrante universo del glamour, moda e beauty non...

Strategie essenziali per una Skincare Notturna Perfetta

Il buio della notte non è solo il momento...

Proteggere e Valorizzare: Il Make-up Ideale per Giornate Solari

Il sole forte invita a giornate all’aria aperta ma...

Colori Primaverili e Make-up: risvegliare la tua Bellezza con la Palette di stagione

Con l'arrivo della primavera, la natura si risveglia in...

Skincare Maschile: i miti da sfatare e consigli utili

Nell'ultimo decennio, abbiamo assistito a un vero e proprio...

Tra le tendenze che spopolano in questo accenno di autunno 2023, la tecnica di make-up “pandemic revenge” ha tutta l’aria di voler spopolare.

Riguarda sostanzialmente le labbra e, dal suo nome, molte di voi avranno già intuito da cosa sia stato originato.

In questo articolo, vediamo di cosa si tratta e, soprattutto, come realizzare questa tecnica.

Le labbra al centro dell’attenzione

La scelta del nome di questa tecnica non è affatto casuale: il pandemic revenge, infatti, è un trucco labbra che nasce per reazione all’obbligo di indossare le mascherine durante la pandemia.

Nient’altro che una vendetta diretta contro la malasorte di aver dovuto attraversare un periodo brutto come quello della pandemia. Insomma, niente di personale, al contrario che nel revenge make-up vero e proprio, una tendenza trucco nata più o meno un anno fa su TikTok e finalizzata a vendicarsi del proprio ex con un trucco sfavillante.

Il punto è che nel periodo della pandemia, le mascherine hanno nascosto la bocca e hanno messo le labbra decisamente in secondo piano.

In quel periodo, ci siamo inventate nuove tecniche in grado di mettere in risalto altre parti del viso, come gli occhi e, soprattutto alcune di noi, hanno dovuto rinunciare a valorizzare e mettere in risalto una delle parti più sexy del viso, ovvero le labbra.

Per alcune meno, ma per altre, si è trattato di un vero e proprio dramma, di una rinuncia fatta davvero malvolentieri.

Il trucco pandemic revenge reagisce a tutto questo enfatizzando, appunto, il make-up delle labbra e rimettendole al centro dell’attenzione.

Insomma, le labbra truccate con la tecnica pandemic revenge sono appariscenti e marcate e tornano ad essere le protagoniste del look e del make-up.

Le tecniche per realizzare il make-up pandemic revenge

Il trucco effetto “pandemic revenge” può essere realizzato principalmente in due modi, due vere e proprie tecniche distinte.

Entrambe, però, hanno come scopo quello di rendere le labbra più voluminose.

Cominciamo dalla prima!

Per realizzare questo tipo di trucco labbra seguendo i dettami della prima tecnica, occorre utilizzare una matita più scura all’esterno delle labbra e una sfumatura più chiara, invece, all’interno di esse.

Insomma, niente di così complicato!

Passiamo ora alla seconda tecnica, altrettanto valida. Questa consiste nel truccare di più la parte interna della bocca, sfumando verso l’esterno.

Più o meno il contrario della prima tecnica, quindi, ma con lo stesso effetto finale.

Colori e texture del make-up pandemic revenge

Essendo questo tipo di trucco nato per esaltare le labbra, in fatto di texture, è l’effetto bagnato a farla da padrone, ovvero quello più in grado di dare volume alle labbra.

Per quanto riguarda i colori, invece, tenendo presente sempre l’esigenza di valorizzare e mettere in primo piano le labbra, i più indicati sono il rosso ciliegia, il pesca vellutata e, naturalmente, il Viva Magenta.

Il tutto, magari, completato da un bel gloss.

Insomma, è arrivato il momento, finalmente, di riprendere la propria vita e la propria routine quotidiana senza limitazioni di sorta, dando libero sfogo alla propria voglia di essere sfavillanti e di mettere in risalto una delle parti del viso più sexy in assoluto: le labbra!

Storie recenti