Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomeconsigliTagli capelli estate 2023: le nuove tendenze

Tagli capelli estate 2023: le nuove tendenze

Storie collegate

La Dermocosmesi per le diverse Fasi della Vita

La pelle, il più grande organo del corpo umano,...

Come i Profumi completano lo Stile Personale

In un mondo dove la moda e lo stile...

Verde è la Nuova Bellezza, la rivoluzione della Skincare Eco-Sostenibile

Una tendenza sta emergendo con forza indiscussa: la skincare...

Incanto e Seduzione: Il Make-Up Ideale per un San Valentino Indimenticabile

Quando l'amore è nell'aria e le luci si abbassano,...

Perché regalare un Profumo a San Valentino (Guida per Lei e per Lui)

Il Giorno di San Valentino si avvicina, portando con...

L’estate 2023 è ormai in dirittura d’arrivo ed è giunto il momento di scoprire quali saranno i tagli di tendenza per la stagione.

Le amanti dei tagli corti non mancheranno di trovare ispirazione, ma anche chi ama i capelli lunghi riuscirà ad essere alla moda.

Uno dei tagli corti più cool del momento è indubbiamente il Bixie Cut, di ispirazione anni ’80, insieme al Pixie Cut e al classico caschetto.

I tagli medi reggeranno bene, ma solo se scalati, con lunghezze sfilate e leggere, modellate ad hoc per incorniciare il viso. Tra i più quotati, il C-Cut, caratterizzato da lunghezze stratificate e tagliate a forma di C.

I tagli lunghi dell’estate sono a loro volta scalatissimi; tra i più popolari: il Butterfly Cut anni ’90, oppure, semplicemente, pari e mossi. Si afferma anche il Jellyfish Cut, un taglio molto originale di cui parleremo in maniera più approfondita nell’articolo.

Ma diamo il via al nostro racconto dei tagli più “in” dell’estate 2023!

I tagli corti per l’estate 2023

I tagli corti per l’estate più in voga sono quelli a prova di caldo e di afa, facili da gestire sia in città che in vacanza. E sono davvero molti i tagli di capelli corti Estate 2023 tra cui poter scegliere.

Cominciamo dal Bixie Cut, un taglio molto corto ispirato agli anni ’80, che si caratterizza per una leggera sfumatura sulla nuca e per delle ciocche laterali più lunghe che vanno sistemate dietro le orecchie.

Questo taglio è adatto soprattutto a chi ha i capelli mossi e ricci, che così acquisiscono maggiore volume.

Il Bixie Cut, però, si può realizzare anche sui capelli lisci, magari un po’ più lungo.

Questo taglio si presta inoltre molto bene ad essere accostato alla frangetta o a un ciuffo frangia e in questo modo diventa più femminile e raffinato.

Anche il Flapper Bob, un caschetto cortissimo, perfetto per capelli lisci e sottili si impone alla grande. Si tratta di un look che trae ispirazione da quelle delle ballerine anni ’20, molto chic.

I tagli medi per l’estate 2023

Le mezze lunghezze non passano mai di moda e rappresentano sempre un buon compromesso per alleggerire i capelli lunghi senza dover passare al corto. I tagli medi al momento più richiesti sono quelli scalati e sfilati.

Si tratta di scalature poco nette e meno vistose di quelle del passato e sono studiate per valorizzare i lineamenti.

Il classico Long Bob torna decisamente in auge, nella versione scalata e sfilata, magari con maxi-ciuffo laterale o frangia a tendina.

Anche il cosiddetto C-Cut sembra essere molto gettonato, soprattutto sui social. Si tratta di un taglio strutturato su lunghezze stratificate, a loro volta tagliate in modo da riprodurre la forma di una C intorno al viso, a mo’ di cornice.

I tagli lunghi per l’estate 2023

Estate e capelli lunghi o lunghissimi? Si può! E le nuove tendenze, decisamente, accontentano tutti i gusti.

I tagli lunghi scalati vanno moltissimo e il Butterfly Cut è indubbiamente tra i più richiesti. Si tratta di un taglio scalatissimo, direttamente proveniente dagli anni ’90, con lunghezze molto leggere che ricordano appunto la forma di una farfalla.

I tagli di capelli lunghi pari, però, sono altrettanto popolari, anche perché sono più facili da mettere in piega e da tenere in ordine. I trend di quest’anno li vogliono mossi, con piega morbida e naturale. Sono l’ideale soprattutto per chi ha tanti capelli, folti e corposi.

Jellyfisch cut: il taglio scalato per chi vuole qualcosa in più

Quello di cui parliamo ora è un taglio che non fa parte di nessuna categoria in particolare: il Jellyfish Cut, ovvero il taglio medusa. È un po’ che questo taglio spopola sui palcoscenici e sui social dividendo le platee tra coloro che lo adorano e coloro che lo odiano. Si tratta di un taglio caratterizzato da un caschetto corto che lascia spazio, dietro, a una lunga coda.

Insomma, un taglio decisamente asimmetrico, che si presta a diverse varianti e interpretazioni. Il contrasto tra la parte corta e quella più lunga può essere più o meno drastico, a seconda dei gusti.

Storie recenti