Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomeconsigliBeauty routine di primavera: anche la bellezza fa il cambio di stagione

Beauty routine di primavera: anche la bellezza fa il cambio di stagione

Storie collegate

Chanel Rouge Allure Velvet Nuit Blanche: L’Eleganza di un Rossetto Iconico

Nel mondo della bellezza e del make-up, pochi nomi...

Tendenze Dermocosmetiche 2024: Innovazioni e Must-Have per la tua Pelle

Nell'industria della bellezza, il settore della dermocosmesi rappresenta la...

Fragranze Estive: Due icone per una Stagione Inebriante

Con l'arrivo dell'estate, la scelta della fragranza giusta può...

Sta arrivando la primavera e, con essa, nuove esigenze nella beauty routine, per la bellezza e la salute della pelle del corpo e del viso.

Illuminare, fortificare, proteggere, rinnovare, sono queste le azioni fondamentali da portare avanti nella skincare di primavera.

D’altra parte, il viso appare opaco e spento dopo i grigi mesi invernali e la pelle ha bisogno di essere ricaricata, di ricevere nuova energia.

Non solo, i primi tepori risvegliano le ghiandole sebacee che, così come i fiori ricominciano a sbocciare, sono stimolate a produrre più sebo.

Per questo c’è bisogno, ad esempio, di alleggerire la consistenza delle proprie creme da giorno, pur mantenendone il potere nutritivo e idratante.  

Ma vediamo, qui di seguito e uno per uno, gli step fondamentali della beauty routine di primavera!

Skincare di primavera: la detersione

La detersione è resta essenziale, anche in primavera.  

È la forza detergente dei prodotti che usi che deve cambiare.

Se hai la pelle mista, che tende a lucidarsi, scegli un gel rinfrescante.

Se, invece, hai la pelle normale o secca, usa 2-3 volte alla settimana un detergente più potente di quello che usi di solito, in modo da asportare particelle inquinanti e residui di trucco che si sono accumulati nei pori.

Per quanto riguarda invece scrub e maschere settimanali, usale pure, ma solo se non stai effettuando cicli di trattamenti agli acidi esfolianti.

Skincare di primavera: la luminosità del viso

In questo periodo è utile usare principi attivi in grado di agire da “illuminanti naturali”.

Ad esempio, puoi usare sieri a base di proteine.

Nel caso in cui il tuo colorito non fosse omogeneo, sfrutta degli specifici prodotti anti-macchia: i più innovativi possono essere usati anche nelle giornate soleggiate, dal momento che non sono fotosensibilizzanti.

Skincare di primavera: le creme

Con il rialzo delle temperature, le texture corpose tipiche dell’inverno possono diventare pesanti, specie se la pelle tende a diventare lucida nella zona T (fronte, naso e mento).

Ascolta i segnali della tua pelle: se si lucida a metà mattina e sembra essere come soffocata, è il caso di passare a idratanti più leggeri.

Di notte, invece, puoi continuare a usare la tua solita crema notte.

Per quanto riguarda poi gli antiossidanti, in primavera è proprio il caso di usarli a causa dell’aumento delle ore di luce, che oltre ad essere benefica, fa anche produrre più radicali liberi.

Skincare di primavera: fortifica la pelle

In primavera, la pelle va aiutata per mezzo di veri e propri “ricostituenti”. Stiamo parlando di veri e propri “booster” in grado di agire positivamente sulla pelle: alla Vitamina C, per combattere l’incarnato disomogeno e attivare la produzione di collagene; alla Vitamina A contro le rughe; e molti altri.  

Skincare di primavera: rinnova la pelle

Rigenerare la pelle è un passaggio consigliabile soprattutto se la tua pelle risulta ispessita, dalla grana irregolare o con rughe, acne e altre imperfezioni.

Se infatti ti dedichi con regolarità alla skincare quotidiana primaverile, forse non ne avrai affatto bisogno.

Nel caso in cui si presentassero però i sintomi descritti sopra, puoi optare per peeling specifici, da non abbinare mai ad altri prodotti esfolianti nella stessa settimana. Si usano di notte e vanno abbinati a una crema con filtro solare elevato.

Skincare di primavera: proteggi la pelle dal sole e dall’inquinamento

La protezione solare andrebbe adottata tutto l’anno, ma in primavera va intensificata. I raggi UV iniziano a essere più forti e, con essi, il photoaging.

Dopo la crema da giorno, applica un filtro solare che protegga la tua pelle dallo smog e dalla luce, anche quella dei dispositivi elettronici (qui ne abbiamo parlato a fondo).

Le allergie: vera e propria emergenza di primavera

In primavera, puntuali, arrivano anche le allergie che si traducono in fenomeni irritativi per la pelle, ad esempio, pizzicore, prurito e rossori. Mettere qualche prodotto di emergenza nel beauty-case, allora, è un’ottima mossa.

Storie recenti