Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomeconsigliIl retinolo: cos’è e perché fa tanto bene alla pelle

Il retinolo: cos’è e perché fa tanto bene alla pelle

Storie collegate

La Dermocosmesi per le diverse Fasi della Vita

La pelle, il più grande organo del corpo umano,...

Come i Profumi completano lo Stile Personale

In un mondo dove la moda e lo stile...

Verde è la Nuova Bellezza, la rivoluzione della Skincare Eco-Sostenibile

Una tendenza sta emergendo con forza indiscussa: la skincare...

Incanto e Seduzione: Il Make-Up Ideale per un San Valentino Indimenticabile

Quando l'amore è nell'aria e le luci si abbassano,...

Perché regalare un Profumo a San Valentino (Guida per Lei e per Lui)

Il Giorno di San Valentino si avvicina, portando con...

Molte volte, nel corso dei nostri articoli, abbiamo citato il retinolo, sempre parlandone in termini molto positivi e dicendovi che si tratta di un vero e proprio alleato anti-age che consente di avere una pelle giovane e luminosa.

È giunto però il momento di parlarne in maniera più approfondita e di dedicare a questo importante ingrediente un articolo ad hoc!

Il retinolo: cos’è

Il retinolo è un potente attivo, molto efficace contro l’invecchiamento della pelle, che agisce durante la notte, aiutandola a mantenersi luminosa e giovane.

Il retinolo è tra gli attivi in assoluto più utilizzati in cosmetica, ed è tra gli ingredienti più usuali nei trattamenti anti-età,  ciò non solo per la pelle del viso, ma anche per il contorno occhi.

La sua composizione gli consente di agire in profondità e di rigenerare le cellule cutanee.

Come funziona il retinolo

Il retinolo ha un ventaglio abbastanza ampio di effetti: è esfoliante, favorisce il turnover cellulare, aiuta a ridurre la visibilità delle rughe superficiali e aumenta la produzione di collagene, acido ialuronico ed elastina.  

In questo modo, il retinolo mantiene la pelle idratata e compatta, mentre la sua azione esfoliante dona luminosità alla pelle.

Il retinolo non è tutto uguale

Il retinolo non è tutto uguale. La differenza principale è tra acido retinoico e retinolo.

Si tratta di due tipi di molecole, ciascuno delle quali ha un’azione differente e agisce in tempi diversi. L’acido retinoico, altrimenti detto tretinoina, è la forma acida della vitamina A.

È una molecola molto utilizzata in ambito farmacologico, in questo caso rigorosamente sotto prescrizione medica, che agisce molto rapidamente, ma che ha anche un’azione invasiva.

Il retinolo, invece, è più adatto all’uso cosmetico, soprattutto se combinato con principi idratanti in grado di bilanciarne l’azione.

Perché i suoi risultati siano visibili, però, è necessario applicarlo per un lungo periodo, almeno sei mesi, con punte possibili di nove mesi.

Il retinolo si può usare sul contorno occhi?

Alcune persone pensano che il retinolo sia troppo forte per poter essere utilizzato su una zona tanto delicata come il contorno occhi.

In realtà non è così: il retinolo è utilissimo per trattare le rughe della zona perioculare, ovvero la più sensibile e delicata del viso.

Il retinolo può essere usato puro o a rilascio graduale, e agisce levigando la zona del contorno occhi e combattendo la degenerazione cellulare e la comparsa dei radicali liberi.

Il retinolo difende inoltre la pelle dai danni causati dai raggi UV, dai fattori dipendenti dall’ambiente esterno, e da quelli naturali causati dall’invecchiamento.

Come si usa il retinolo

La cosa migliore è applicare il retinolo a partire da settembre e durante tutto l’inverno. Va applicato durante la beauty routine serale.

Al mattino, però, ricordate di applicare un solare ad alta protezione (50), perché il retinolo è fotosensibilizzante (ecco perché non va applicato in estate!).

Per il primo periodo, può essere utilizzato due-tre volte alla settimana, quindi con qualche giorno di riposo tra un trattamento e l’altro.

A cosa fare attenzione se si usa il retinolo

È preferibile non utilizzare il retinolo sulla palpebra mobile, così come non utilizzarlo insieme alla vitamina C.

Meglio usare la vitamina C al mattino e il retinolo alla sera.

Se la pelle, durante il trattamento al retinolo, diventa troppo secca, si può aggiungere al trattamento qualche goccia di siero idratante.

Se invece la pelle è troppo grassa, il retinolo può essere steso più spesso: fino a quattro volte a settimana.

Storie recenti