Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomeconsigliCapelli folti, grossi e spessi: quali sono i tagli migliori?

Capelli folti, grossi e spessi: quali sono i tagli migliori?

Storie collegate

Sinergie di Stile: l’intreccio tra Moda e Beauty

Nel vibrante universo del glamour, moda e beauty non...

Strategie essenziali per una Skincare Notturna Perfetta

Il buio della notte non è solo il momento...

Proteggere e Valorizzare: Il Make-up Ideale per Giornate Solari

Il sole forte invita a giornate all’aria aperta ma...

Colori Primaverili e Make-up: risvegliare la tua Bellezza con la Palette di stagione

Con l'arrivo della primavera, la natura si risveglia in...

Skincare Maschile: i miti da sfatare e consigli utili

Nell'ultimo decennio, abbiamo assistito a un vero e proprio...

Benché si pensi sempre al problema contrario, ovvero a quello di chi ha pochi capelli, neppure gestire le chiome folte è facile.

In realtà, il modo per farlo c’è, ed è scegliere il taglio giusto, ad esempio uno di quelli che aiutano ad alleggerire.

In questo articolo, parliamo proprio di come tenere disciplinati i capelli corposi e grossi, magari anche tendenti al crespo.

Lunghi o corti che siano, l’importante è che i tagli scelti riescano a mantenere senza difficoltà la testa in ordine, addirittura sfruttando la natura del capello pesante.

I tagli giusti per chi ha tanti capelli, spessi e folti

Come dicevamo, i tagli giusti per gestire i capelli molto folti e spessi possono essere sia lunghi che corti, l’importante è che creino movimento senza appesantire, altrimenti la chioma diventa ingestibile.

Qui di seguito, vediamo quali sono le soluzioni migliori, sia corte che lunghe!

I tagli corti adatti ai capelli folti e spessi

I due tagli più indicati per chi si ritrova una capigliatura molto folta e pesante sono il bowl cut e il pixie cut. Il bowl cut è un taglio di capelli corto che si adatta qualunque tipo di chioma e che dona, in particolare, a chi ha il viso sottile e affilato. Il suo effetto è molto naturale.  È, sostanzialmente, la rivisitazione contemporanea del taglio tipico della cosiddetta Young Generation inglese.  

Il pixie cut, dal canto suo, è altrettanto perfetto per alleggerire la chioma, dal momento che può essere personalizzato, ad esempio diventando più corto ai lati e magari arricchendolo con una leggera sfumatura sia posteriore che laterale e concentrando così il volume solo sulla parte alta.

Quest’ultima sarà caratterizzata da un importante ciuffo che può essere portato in avanti, e allora si chiamerà “ciuffo over”, o all’indietro, e allora si dice che crea un effetto sleek.

questo taglio è perfetto per chi vuole mettere in risalto i propri lineamenti “svuotando” e alleggerendo la chioma.

Esiste anche una terza possibilità, ovvero il cosiddetto eye catching. Si tratta di un taglio un po’ più lungo del pixie cut, un po’ sfilato e decisamente sbarazzino, molto indicato per chi vuole alleggerire la chioma. In genere, si abbina alla frangia, a tendina, sfilata e appena sopra l’arcata delle sopracciglia, con un effetto molto naturale.  

I tagli medi adatti ai capelli folti e spessi

l tagli midi, oltre ad essere decisamente attuali, si addicono in modo particolare alle capigliature folte. Essi si prestano inoltre anche a giochi di colore, che possono contribuire a far risaltare la capigliatura folta.

Tra i tagli medi più adatti al nostro caso, c’è sicuramente lo Shag Bob, che si basa su scalature e sfilature ed è ottimo per alleggerire. Si tratta di un taglio nato negli anni Settanta ed è perfetto a condizione che la chioma folta non tenda anche a gonfiarsi.

Se è questo il caso, è meglio optare per un bob: sfilature e svuotamenti si concentrano quasi del tutto sulle punte e in questo modo, la chioma si alleggerisce senza gonfiarsi.

I tagli medio-lunghi

Se non volete in nessun caso rinunciare ai vostri capelli lunghi, allora potreste fare un pensierino sul lob. Il lob è la versione lunga del caschetto classico: arriva sotto le spalle, ed è caratterizzato da scalature che hanno il grande pregio di donare leggerezza e movimento al tempo stesso.  Va bene sia per i capelli lisci che per quelli ricci.

Come acconciare al meglio i capelli folti

Ma, come gestire ogni giorno i capelli folti?

Le possibilità sono molto numerose.

Una di queste è rappresentata dalla onde, siano esse morbide o piccole e strette. Le onde donano movimento e femminilità. Vanno benissimo per capelli folti e sottili.

Anche le trecce possono essere un’ottima idea che può essere declinata in mille modi diversi.

Chi, invece, ha i capelli corti, può optare per styling effetto bagnato, magari tirando i capelli completamente indietro.

Senza dimenticare la frangia, che registra un ritorno in grande stile e che ha la capacità di addolcire lo sguardo.

Storie recenti