Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomebenessereNaso screpolato: cause e rimedi

Naso screpolato: cause e rimedi

Storie collegate

Profumerie Mallardo in copertina su Beauty Business: << Siamo dediti all’eccellenza >>

Essere protagonisti della copertina di una delle riviste più...

Un’estate di colori: la Magia del Make-Up Estivo

L'estate è una stagione che porta con sé un'esplosione...

Il viaggio sensoriale nelle Fragranze delle Profumerie Mallardo

Camminando tra le vie di una città, ci sono...

Cura dei Capelli in Estate: consigli per mantenere i Capelli Sani durante la Stagione Estiva

L'estate è una stagione meravigliosa, caratterizzata da giornate di...

La stagione invernale porta con sé diversi malanni e fastidi.

Proprio a causa del freddo, dei raffreddori e dei vari malanni stagionali, è la pelle a risentirne e, in particolare, quella del naso.

Il naso screpolato è un fastidioso inconveniente invernale le cui cause possono essere prevenute e che, se è già in corso, può essere “arginato”.

In questo articolo, vediamo come.

Le cause del naso screpolato

Durante la stagione invernale, il raffreddore decide spesso di accompagnarci, diventando una sorta di costante stagionale.

Questo ci porta a soffiarci spesso il naso, la cui pelle si irrita, si arrossa e si screpola.

Il naso di chi soffre da diversi giorni di raffreddore appare infatti irritato, arrossato, afflitto da piccole fessurazioni dolorose e da fastidiose pellicine che si concentrano nell’area delle narici.

La cosa appare tanto più grave quanto più secca e sensibile è la pelle.

Il naso screpolato appare dunque essere una conseguenza naturale ed inevitabile della stagione invernale che non desta troppe preoccupazioni.

In realtà, però, il naso screpolato non è un semplice inconveniente estetico, ma un vero e proprio disturbo dermatologico che è bene non sottovalutare, dal momento che può portare anche a piccole ulcere e ragadi a carico delle narici, antiestetiche e soprattutto molto fastidiose, se non decisamente dolorose.

Come prevenire il naso screpolato

Il raffreddore, in inverno, è inevitabile: prima o poi ci colpirà, anche se stiamo molto attente. Basta un piccolo sbalzo di temperatura, ed eccolo lì a rendere più pesanti le nostre giornate!

Non è però inevitabile un naso arrossato e screpolato: ci sono vari accorgimenti che possono aiutarci ad evitarlo.

Uno di questi, sicuramente, è soffiarci il naso sempre con delicatezza, cercando di limitare lo strofinio e utilizzando fazzolettini morbidi, magari arricchiti con aloe vera, ad azione lenitiva. 

Sicuramente molto importante, poi, è l’uso di una crema protettiva e idratante, magari a base di vitamina E, da applicare frequentemente sulla zona delle narici per mantenere la pelle elastica e morbida.

Anche i lavaggi nasali possono essere molto utili per decongestionare il naso e ridurre gradualmente le secrezioni.

L’idratazione, in generale, è fondamentale: è dunque utile anche bere tisane e abbondante acqua durante tutta la giornata, quando si è raffreddati.

Rimedi per il naso screpolato

Se il naso è già screpolato perché nonostante i nostri sforzi non siamo riusciti ad evitarlo, possiamo continuare ad utilizzare con generosità la crema idratante, da applicare su tutto il naso, in particolare sulla zona delle narici. Molto utili possono risultare le creme contenenti vaselina, che permettono di realizzare un vero e proprio film protettivo sulla zona delle narici. Ottime anche le creme idratanti contenenti attivi antisettici e lenitivi.

Se il naso è poi davvero moto screpolato, si può ricorrere a preparazioni più “strong”, magari contenenti burro di karité, olio di mandorle o olio di Argan, tutti ingredienti contenenti una elevata quantità di vitamina E.

Anche l’aloe vera e l’olio di jojoba sono ingredienti utilissimi, che aiutano a realizzare un vero e proprio schermo protettivo sul naso.

Si può truccare il naso screpolato? 

Non c’è nessuna controindicazione per il trucco del naso screpolato.

Anzi, il trucco, ovviamente, può aiutare a mascherarlo.

Dopo aver idratato, puoi utilizzare un correttore luminoso da sfumare e poi un po’ di cipria, che copriranno screpolature e pellicine.

Soprattutto, però, è bene spostare l’attenzione su altre parti del viso, magari sottolineando con il make-up lo sguardo, piuttosto che le guance o la bocca, troppo vicine al naso!

Storie recenti