Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomefragranzeCosa sono i profumi gourmand: un classico del periodo natalizio

Cosa sono i profumi gourmand: un classico del periodo natalizio

Storie collegate

Chanel Rouge Allure Velvet Nuit Blanche: L’Eleganza di un Rossetto Iconico

Nel mondo della bellezza e del make-up, pochi nomi...

Tendenze Dermocosmetiche 2024: Innovazioni e Must-Have per la tua Pelle

Nell'industria della bellezza, il settore della dermocosmesi rappresenta la...

Fragranze Estive: Due icone per una Stagione Inebriante

Con l'arrivo dell'estate, la scelta della fragranza giusta può...

Oggi parliamo di un tipo di prodotto quasi esclusivamente natalizio: i profumi gourmand.

Ma, cosa si intende per profumi gourmand?

In breve: fragranze di caramello, praline, cacao, rum, bourbon, lampone e chi più ne ha più ne metta.

Vuoi saperne di più?

Continua a leggere!

Profumi gourmand: per profumare gli ambienti o da indossare

I profumi gourmand contengono tutte le suggestioni tipiche del Natale: sono golosi, zuccherini, un equilibrio perfetto di aromi dolci e spezie che predispongono lo spirito a godere dell’atmosfera del periodo e conquistano i sensi.  

In loro c’è un “qualcosa” che riporta all’infanzia, dal momento che ricordano i profumi soavi della pasticceria e della confetteria.

Si tratta di fragranze che evocano dolcezza, ottimismo, morbidezza, coccole e malizie.

Naturalmente, la loro non è una dolcezza eccessiva e stucchevole: la loro persistenza zuccherina non è mai troppa.

All’interno di questa categoria, inoltre, moltissime sono le sfumature olfattive: caramello, marshmallow, cacao, vaniglia, insieme a note più acidule come i frutti di bosco.

Il primo profumo gourmand della storia

Il primo profumo gourmand della storia è “Angel” di Thierry Mugler, creato nel 1992.

L’intenzione che aveva portato alla sua creazione era stata dichiarata esplicitamente: unire in un profumo le note olfattive tipiche dell’infanzia.

Quel profumo è ancora la pietra miliare della categoria.

Oggigiorno, però, sono davvero molto gli esemplari riconducibili a questa categoria di profumi.

Tutti sono in genere caldi e avvolgenti. Il loro compito è quello di costituire una scelta rassicurante che dia una sensazione di piacevole calore anche in presenza delle basse temperature tipiche del periodo natalizio.

I profumi gourmand da meditazione

All’interno della categoria dei profumi gourmand si distinguono i cosiddetti profumi da meditazione.

La loro caratteristica principale è costituita dall’avere al loro interno note alcoliche di cognac, rum e whisky. Così come i liquori a cui si ispirano, questi profumi sono fatti per essere “degustati” lentamente, con delle piramidi olfattive che vanno scoperte lentamente, nel corso di una giornata intera.

I profumi gourmand da meditazione sono molto utilizzati nella profumeria maschile, ma risultano in genere molto amati anche dalle donne che sono alla ricerca di fragranze non scontate.

Le composizioni olfattive di questo tipo di profumi, in genere, si dividono in calde e fredde e si dosano alla stessa maniera che nei cocktail. Per una sensazione di frizzante freschezza si utilizzano vodka, champagne e whisky, insieme a spezie come il coriandolo, il pepe nero e il ginepro.

A garantire note calde e avvolgenti, invece, pensano cognac, bourbon e rum, insieme a patchouli, tabacco e cuoio.

I profumi gourmand sono genderless

Moltissimi tra i profumi gourmand sono unisex e sono comunque molto amati dai giovani. Questo perché le sensazioni che evocano sono senza età, senza genere e senza tempo.

Allora? Pronti a provare un profumo poco convenzionale per il periodo natalizio? Non c’è che l’imbarazzo della scelta!

Se però non riesci a rinunciare al tuo profumo abituale, ma vuoi comunque sperimentare questa categoria di fragranze, puoi sempre lasciarti avvolgere da esse utilizzandole per profumare gli ambienti domestici durante i giorni di festa.

Puoi usare candele, oli essenziali, incensi e molto altro.

Sarà un tocco di maliziosa ingenuità infantile che non farà che scaldare ancora di più i luminosi giorni festivi!

Storie recenti