Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomebenessereShampoo Scrub: cos’è, a cosa serve e come si usa

Shampoo Scrub: cos’è, a cosa serve e come si usa

Storie collegate

Tom Ford: icona del profumo d’autore

Tom Ford, l’abbiamo già detto, si è distinto fin...

Storia dei profumi di Dolce & Gabbana: glamour, sensualità ed eleganza

Abbiamo già parlato in un precedente articolo del marchio...

I profumi di Narciso Rodriguez: una storia di successo senza pari

Abbiamo parlato di Narciso Rodriguez e di come egli...

Abituate come siamo a detergere in profondità la pelle del viso e del corpo, troppo spesso ci dimentichiamo di quella della testa.

Indubbiamente, la chioma ci distrae e attira su di sé tutta la nostra attenzione, ma, sotto di essa, il cuoio capelluto, ovvero la pelle della nostra testa, ha bisogno di cure e attenzioni almeno quanto il resto dell’epidermide, se non, addirittura, di più!

Per soddisfare questa esigenza, esiste la possibilità di eseguire uno scrub del cuoio capelluto e lo shampoo scrub è uno dei prodotti pensati per farlo.

Va detto innanzitutto che lo shampoo scrub, altrimenti detto shampoo esfoliante, è l’ideale per chi ha i capelli grassi e contro la forfora, che proprio dovrebbe considerarlo un must have da tenere sempre in doccia. Ma non solo. questo: in realtà, ciascuno di noi dovrebbe usarlo, almeno di tanto in tanto.

Qui di seguito, ti raccontiamo a cosa serve e come si usa.

Cos’è lo shampoo scrub e a cosa serve

Lo shampoo scrub è uno shampoo esfoliante che permette di detergere il cuoio capelluto in profondità e di esfoliarlo, facendo sì che la cute sia pulita e purificata.

Il cuoio capelluto, dicevamo, è molto importante: un cuoio capelluto sano e pulito è la premessa necessaria per avere capelli sani, forti e puliti. Lo scrub del cuoio capelluto, a questo scopo, può rivelarsi particolarmente utile e prezioso. In commercio esistono già da tempo gli scrub specifici per questa parte della nostra pelle, ma gli shampoo scrub sono ancora, relativamente, una novità.

Lo shampoo scrub, dunque, è un particolare shampoo esfoliante, o meglio, uno scrub lavante. Nella texture di questo prodotto sono presenti piccoli granelli la cui azione esfoliante di tipo meccanico si abbina a quella lavante e detergente della formula. Insomma, grazie allo shampoo scrub si può esfoliare e detergere il cuoio capelluto in un solo colpo.  

Lo shampoo scrub può essere particolarmente utile a chi ha i capelli grassi, ma ridurre la sua utilità a questa fascia di persone sarebbe riduttivo.

Esfoliare con regolarità la cute, infatti, aiuta a tenerla pulita e quindi a proteggerla dall’inquinamento e da eventuali residui di prodotti utilizzati per lo styling, come, ad esempio, la lacca. Non solo: l’esfoliazione è molto utile anche quando i capelli sono spenti, secchi, sfibrati o danneggiati, soprattutto in momenti particolarmente critici come quelli dei cambi di stagione.

Come si usa lo shampoo esfoliante

Lo shampoo esfoliante si usa come un normalissimo shampoo. Occorre applicarne una piccola quantità sulla cute bagnata e poi massaggiare con movimenti circolari tutto il cuoio capelluto, insistendo in particolare sulle radici e poi passando a trattare tutta la testa.

A seconda della tipologia di shampoo, occorre lasciarlo agire per qualche minuto, oppure si può risciacquare immediatamente.

Ad ogni modo, è la fase del massaggio quella più importante, perché è quella che consente di esfoliare e di purificare la cute del cuoio capelluto.

Risciacquando abbondantemente perché nessun residuo rimanga sul cuoio capelluto e sui capelli, la texture scivola sulle lunghezze esattamente come avviene ogni volta che si utilizza un comune shampoo. A questo punto, si possono massaggiare i capelli, che risulteranno a loro volta lavati.

in commercio, esistono diverse tipologie di shampoo scrub: alcuni sono adatti ad essere utilizzati anche quotidianamente, altri sono pensati per essere utilizzati al massimo una volta a settimana, per non stressare troppo il cuoio capelluto con esfoliazioni troppo frequenti. Se i granelli esfolianti sono abbastanza consistenti e spessi, infatti, l’esfoliazione frequente può risultare dannosa per il cuoio capelluto.

La cosa migliore da fare è testare diverse formulazioni per capire quale meglio si adatta alle esigenze dei propri capelli.

Storie recenti