Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomebenessereCaduta dei capelli in autunno: come contrastarla e quali prodotti usare

Caduta dei capelli in autunno: come contrastarla e quali prodotti usare

Storie collegate

Tom Ford: icona del profumo d’autore

Tom Ford, l’abbiamo già detto, si è distinto fin...

Storia dei profumi di Dolce & Gabbana: glamour, sensualità ed eleganza

Abbiamo già parlato in un precedente articolo del marchio...

I profumi di Narciso Rodriguez: una storia di successo senza pari

Abbiamo parlato di Narciso Rodriguez e di come egli...

Alla fine dell’estate possono arrivare alcuni fastidiosi problemi. Uno di questi è la tipica caduta dei capelli d’autunno.

Si tratta di un processo fisiologico naturale e transitorio, che non deve preoccuparci più di tanto.

In quest’articolo, vediamo da cosa dipende e come può essere contrastato.  

Caduta dei capelli in autunno: come e perché si verifica

La caduta dei capelli in autunno non significa in nessun caso che la nostra chioma perderà volume. Si tratta di un fenomeno transitorio del tutto naturale e che può avere diverse cause, ad esempio lo stress a cui abbiamo sottoposto i capelli durante le vacanze, con l’esposizione solare, il vento, la salsedine, eccetera.

Ad ogni modo, per contrastare la caduta dei capelli in autunno, abbiamo a disposizione diversi metodi che riguardano principalmente la nostra dieta e i prodotti che utilizzeremo sul cuoio capelluto e sui capelli stessi.   

Come rinforzare il cuoio capelluto per contrastare la caduta dei capelli in autunno

Tra le cause della caduta dei capelli in autunno, dunque, rientra un indebolimento del bulbo capillare. Ne consegue che avremo la necessità di ossigenare questa zona. Un’ottima mossa per contrastare questo fenomeno è usare, un paio di volte a settimana, prodotti esfolianti, insieme ad una maschera detossinante specifica a cadenza settimanale.

Lo scrub del cuoio capelluto elimina le cellule morte presenti sulla cute della testa. Queste, infatti, possono appesantire il bulbo e rendere più difficoltoso il normale processo di ossigenazione di questa zona.

Per quanto riguarda i trattamenti detox, invece, essi sono perfetti per combattere la caduta dei capelli in autunno dal momento che contengono ingredienti delicati ma al tempo stesso purificanti, in grado di eliminare i residui di trattamenti che possono “ostruire” i bulbi.

Naturalmente, in caso di cuoio capelluto irritato, è meglio evitare il trattamento esfoliante e provvedere innanzitutto ad idratarlo con un trattamento specifico.

L’haircare routine d’autunno

Oltre ai trattamenti a cadenza settimanale di cui abbiamo parlato più su, è bene stabilire una routine che preveda l’uso di prodotti appositamente studiati per nutrire i capelli, che in questo periodo risultano piuttosto indeboliti.

Di conseguenza, è bene preferire formule detossinanti e purificanti anche per shampoo, maschere e balsami. Soprattutto se la chioma risulta molto secca o crespa, si possono adottare prodotti più idratanti da alternare con quelli “normali”, per rinforzare e nutrire il fusto. Qualunque prodotto, in ogni caso, va applicato con massaggi intensi, in modo da stimolare il cuoio capelluto.

Nel caso in cui l’indebolimento fosse generale, si può intervenire con prodotti in grado di ristabilire il corretto contenuto di cheratina, ad esempio con un trattamento professionale alla cheratina.

Anche le classiche fiale contro la caduta dei capelli possono fare al caso nostro, dal momento che si tratta di un vero e proprio trattamento d’urto in grado di contrastare l’indebolimento generale per mezzo di un’azione specifica e localizzata. 

Caduta dei capelli in autunno e carenze nutrizionali

Tra le cause della caduta dei capelli in autunno ci possono essere anche delle carenze nutrizionali. A queste si può rimediare per mezzo di integratori alimentari specifici per capelli. Naturalmente, la cosa migliore da fare è rivolgersi ad un nutrizionista o al medico di famiglia, che saprà consigliare prodotti affidabili ed eventualmente consigliare o sconsigliare l’assunzione di determinati integratori in caso di assunzione di farmaci specifici.

Ad ogni modo, in commercio sono moltissimi gli integratori alimentari dedicati a questo specifico problema. Normalmente sotto forma di capsule, vanno assunti di norma a stomaco vuoto e possono aiutare, per mezzo dei loro ingredienti, a rinforzare il fusto dei capelli, nonché a migliorarne l’aspetto e la resistenza.

Storie recenti