Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomeconsigliEstate: si possono conservare i cosmetici in frigo?

Estate: si possono conservare i cosmetici in frigo?

Storie collegate

Beauty routine maschile: le regole d’oro

Gli uomini si curano sempre di più, non c’è...

Dieci regole d’oro per un’estate all’insegna della bellezza

Con l’arrivo dell’estate, anche le più pigre e meno...

Esposizione al sole: benefici, rischi e come farlo correttamente

L’estate è ormai arrivata, in tutto il suo splendore....

Dillo con una fragranza: il significato dei profumi

I profumi, oggigiorno, non sono più utilizzati come parte...

Canoni di bellezza maschile: quanto e come sono cambiati?

Quanto è cambiata la bellezza maschile negli ultimi 50...

Fa caldo e anche i prodotti cosmetici sembrano risentirne. È una cattiva idea metterli in frigo?

A quanto pare, proprio no. Ce lo dimostrano, almeno, i numerosi mini-frigo che ci si parano davanti agli occhi sui profili social di diverse influencer.

Ma, si possono conservare tutti i cosmetici in frigo? Non proprio, e lo vediamo in questo articolo!

 Quali cosmetici si possono conservare in frigo?

In via del tutto generale, chiariamo subito un punto: non è affatto necessario conservare i cosmetici in frigo. Insomma, non siete affatto obbligate a correre in un negozio di elettrodomestici e a comprarvi l’ultimo modello di mini-frigo in commercio per trasformarlo nella versione estiva del vostro beauty case.

Tutti i cosmetici prodotti e commercializzati nel territorio dell’Unione Europea, infatti, sono sottoposti a vari test, tra cui quello di stabilità, che ne verificano la capacità di non decomporsi, qualunque sia la temperatura ambientale, e di mantenere l’efficacia per l’intero tempo indicato sull’etichetta. 

Alcuni cosmetici, però, sicuramente possono trarre beneficio dalla conservazione in frigo e aumentare la loro efficacia.

Vediamo insieme quali:

  • tutti i prodotti con formula bio e/o priva di conservanti;
  • tutte le formule ricche di acqua: lozioni, emulsioni, creme, make-up fluidi o in crema; tutti questi prodotti tendono ad evaporare con il calore e/o possono essere facilmente contaminati da microrganismi in presenza di alte temperature.
  • le creme e i sieri con un’alta concentrazione di principi attivi antiossidanti, come ad esempio i prodotti contenenti vitamina C;
  • i prodotti con composti fermentati;
  • le creme con retinolo (si ossida facilmente);
  • le creme a base di perossido di benzoile, di solito utilizzate per combattere l’acne;
  • i profumi;
  • gli smalti: se i solventi evaporano per via del caldo eccessivo, si addensano.

Quali cosmetici non dovrebbero essere conservati in frigo

Per alcuni prodotti, però, il frigo è decisamente off limits perché le temperature troppo fredde rischierebbero di alterarli. 

Vediamo, qui di seguito, quali:

  • i primer;
  • gli oli viso e corpo;
  • tutti i prodotti a base di cere;
  • mascara, matite e rossetti: potrebbero cambiare di consistenza, diventare difficili da stendere e, nel caso delle matite, rompersi;
  • le polveri: terre, fondotinta compatti, fard, ciprie, ombretti, bronzer. Le polveri volatili di cui sono composti questi prodotti fanno sì che essi non possano essere contaminati in alcun modo se sono conservati a temperature elevate, mentre temperature troppo basse possono inumidirle e modificarne la texture.

I vantaggi della conservazione in frigo per alcuni cosmetici

Al di là della migliore conservazione, alcuni prodotti cosmetici possono addirittura migliorare la loro efficacia grazie alla conservazione in frigo.

Ciò è vero soprattutto per alcune creme e maschere, che, grazie al freddo da frigo, moltiplicano l’idratazione, l’elasticità e la compattezza della pelle, sfiammano i tessuti e incentivano la microcircolazione. Ad esempio, è buona regola tenere il tonico o le maschere ricche di principi attivi per qualche ora in frigo prima della loro applicazione, mentre le creme contorno occhi aumentano il loro effetto decongestionante e tonificante. Anche il fondotinta fluido può essere conservato in frigo: renderà più luminosa la pelle grazie all’effetto frozen.  È buona norma tenere in frigo per qualche ora prima dell’applicazione anche le creme anticellulite, così come le acque spray, specie quelle termali, i cui effetti risultano potenziati dalla conservazione al freddo.

Nel caso di queste ultime, poi: avete mai provato a tenerle in frigo e a portarle poi in un thermos al mare? Non c’è nulla di meglio per rinfrescare e idratare di tanto la pelle!

Naturalmente, per le stesse ragioni, anche i doposole possono essere conservati in frigo e saranno, grazie a questo, più rinfrescanti che mai.

Insomma, senza esagerare, il frigo può diventare, in estate (e non solo) un alleato della nostra bellezza!

Storie recenti