Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomebenessereSmagliature: come trattarle?

Smagliature: come trattarle?

Storie collegate

Come scegliere il profumo giusto per l’autunno

Il profumo è qualcosa di molto personale e ognuno...

Tendenze make-up per il prossimo autunno

Inutile girarci intorno: l’estate sta finendo e l’autunno è...

Il make-up che invecchia: gli errori da evitare

Il make-up è un alleato prezioso per mettere in...

Epilazione laser: quanto costa e perché sceglierla

L’epilazione laser è una tecnica abbastanza semplice e poco...

Le smagliature affliggono moltissime donne, chi più chi meno.

Spesso sono presentate come un problema irrisolvibile.

In realtà, i prodotti in commercio che promettono, se non di farle sparire, di attenuarle, sono moltissimi.

Si tratta di false promesse?

Ne parliamo in questo articolo!

Cosa sono le Smagliature?

Le smagliature sono un inestetismo molto diffuso. Si tratta per lo più di problema tipicamente femminile, ma in realtà comune ad entrambi i sessi.

Il loro nome corretto è strie distensae, o anche strie atrofiche.

Le smagliature sono alterazioni atrofiche dello strato dermico della pelle, dall’andamento lineare e ben delimitato.

Si trovano soprattutto sulla interna delle cosce, sulla parte esterna dei glutei, sui fianchi, sul seno e sul ventre. Insorgono per atrofia, ovvero per via di una sensibile diminuzione del volume e del peso di un tessuto.

Nella visione popolare, le smagliature sono delle striscioline di colorito da biancastro a violaceo che attraversano regioni del corpo soggette ad improvvisi cambi di forma e di dimensione. L’esempio per eccellenza è quello del ventre durante la gravidanza.

Lunghezza e larghezza delle smagliature rimangono in genere costanti nel tempo e possono essere le più varie; la colorazione, invece, può variare a seconda del momento evolutivo: rosso-violaceo all’inizio, bianco brillante in stadio avanzato.  Anche la forma è variabile.

Le cause delle smagliature

Come abbiamo già accennato, tra le cause principali che concorrono alla formazione di smagliature ci sono variazioni molto rapide delle forme del corpo, insieme allo stress, ad alcune malattie e a terapie di lunga durata con corticosteroidi.

Per questa ragione, sono l’inestetismo tipico della gravidanza, quando il ventre si trova ad aumentare le proprie dimensioni molto rapidamente. Se poi le variazioni del corpo si accompagnano ad una scarsa elasticità congenita dei tessuti, è più probabile che le smagliature si presentino: le fibre di collagene presenti nel derma si rompono e compaiono, appunto, le smagliature.

Le smagliature, di per sé, quando non presentano particolari complicazioni, sono un semplice inestetismo. È pero innegabile che esse rappresentino un problema difficile da affrontare psicologicamente, soprattutto se si trovano su parti del corpo visibili agli altri.

Le smagliature si possono prevenire? Fattori di rischio

Come dicevamo spesso l’insorgenza delle smagliature è inevitabile.

Tuttavia, consocendo i fattori di rischio che le favoriscono, si possono cercare di prevenire.

Eccoli qui di seguito elencati:

  • La gravidanza;
  • La pubertà (per il rapido accrescimento di alcune parti del corpo, ad esempio, del seno);
  • Una predisposizione genetico-costituzionale;
  • Interventi al seno (mastoplastica additiva);
  • Sovrappeso e obesità;
  • Carenze vitaminiche e denutrizione;
  • Uso di steroidi anabolizzanti o di corticosteroidi
  • Diete troppo rigide.

In tutti questi casi, a prescindere dei comportamenti che si possono tenere ogni volta, è bene usare prodotti (come oli vegetali e creme specifiche antismagliature) per mantenere la pelle elastica.

Più che utilizzare questi prodotti per tentare di combattere le smagliature dopo che sono apparse, infatti, è bene utilizzarli in funzione preventiva.

Si tratta di un errore di valutazione che fanno in molti.

Come funzionano le creme antismagliature

Il primo compito di una buona crema antismagliature è quello di rimuovere le cellule morte dell’epidermide. Per questa ragione, la crema anticellulite deve essere, tra le altre cose, anche esfoliante.

In secondo luogo, una crema antismagliature di qualità deve idratare la pelle a fondo. Ecco perché spesso, in queste creme, è presente anche l’acido ialuronico.

Come dicevamo, poi, molto utile, sempre in funzione preventiva, si rivela l’uso di oli naturali specificamente concepiti per idratare la pelle in profondità ed evitare così le tanto temute smagliature.

Insomma, nel caso delle smagliature, più che mai, vale l’adagio “prevenire è meglio che curare”!

Storie recenti