Benvenuto nel Magazine delle Profumerie Mallardo. Per te subito un fantastico sconto. I nostri negozi Entra in profumeria

NEGOZIO

HomebenessereStruccarsi e far bene alla pelle: come si fa?

Struccarsi e far bene alla pelle: come si fa?

Storie collegate

Beauty routine maschile: le regole d’oro

Gli uomini si curano sempre di più, non c’è...

Dieci regole d’oro per un’estate all’insegna della bellezza

Con l’arrivo dell’estate, anche le più pigre e meno...

Estate: si possono conservare i cosmetici in frigo?

Fa caldo e anche i prodotti cosmetici sembrano risentirne....

Esposizione al sole: benefici, rischi e come farlo correttamente

L’estate è ormai arrivata, in tutto il suo splendore....

Dillo con una fragranza: il significato dei profumi

I profumi, oggigiorno, non sono più utilizzati come parte...

Se ti vuoi bene davvero, non solo è giusto che ti curi e ti presenti al meglio, magari usando il make-up più indicato per te.

È bene anche che ti strucchi con attenzione e prendendoti cura della tua pelle.

In questo articolo, ti spieghiamo come struccarsi e far bene alla pelle allo stesso tempo!

Regola numero 1: mai rinunciare a struccarsi!

Quante volte ti è capitato di essere stanca a fine giornata e di aver voglia di andare a dormire senza struccarti?

Ebbene: non c’è errore peggiore!

È davvero importante eliminare ogni traccia di mascara, rossetto ombretto o comunque prodotto da trucco, prima di andare a letto. La pelle, infatti, a fine giornata, è appesantita non solo dai prodotti per il make-up, ma anche dallo smog e dalla polvere che si sono depositati sul trucco. In queste condizioni, le risulta davvero difficile respirare ed è soggetta all’invecchiamento precoce. 

Struccarsi a fondo a fine giornata è un gesto di amore e cura, importante per mantenere la pelle luminosa e fresca.

Struccarsi partendo dalle labbra

Gli esperti di make-up consigliano di cominciare a struccarsi partendo sempre dalle labbra e poi passando al resto del viso, per concludere con gli occhi, che rappresentano la zona più delicata.

Subito dopo aver completato l’operazione, è bene tonificare la pelle con un tonico addolcente.

Questo perché, mentre ci strucchiamo, le cellule superficiali del viso si disidratano: il tonico ci aiuta a ristabilire l’equilibrio.

Struccare la bocca: come si fa

Puoi usare un dischetto di ovatta o una velina per eliminare delicatamente il rossetto dalle labbra delicatamente, naturalmente con l’aiuto di un detergente delicato.

Quando la bocca risulterà completamente struccata, puoi procedere con il resto del viso.

Struccare il viso: come si fa

Per il viso, utilizza il prodotto detergente più indicato per le tue esigenze. Procedi con movimenti circolari, dal naso verso le guance.

Prosegui quindi con la fronte, subito dopo con il mento e per finire con gli zigomi, sempre dall’interno verso l’esterno.

Struccare gli occhi: come si fa

Hai quasi terminato: puoi passare agli occhi.

Il de-make-up degli occhi è un’operazione molto delicata: fai attenzione a rimuovere ogni traccia di trucco sia dalla palpebra superiore che da quella inferiore e, naturalmente, dalle ciglia. Nel caso in cui rimangano dei piccoli residui, utilizza un cotton fioc per eliminarli completamente. Questa operazione va eseguita con particolare attenzione non solo perché il contorno occhi e gli occhi sono una zona estremamente delicata del viso, ma anche perché struccarsi non a fondo prima di andare a dormire significa svegliarsi con un alone nero sotto gli occhi il mattino dopo!

Usa prodotti particolarmente delicati per la zona occhi. Se l’argomento ti sta particolarmente a cuore, puoi consultare il nostro articolo sui migliori prodotti per il contorno occhi.

Cosa fare quando l’operazione di de-make-up è completata

A questo punto, non ti resta che utilizzare la tua abituale crema da notte e per il contorno occhi e andare a letto tranquilla, con la pelle fresca e idratata!

I prodotti struccanti: quanti e quali sono?

In commercio, esiste una gran quantità di prodotti struccanti, ciascuno dei quali si adatta ad esigenze specifiche.

  • Acqua micellare: per chi va di fretta, pulisce e tonifica in un solo colpo;
  • Latte detergente e tonico: questi due prodotti vanno utilizzato l’uno dopo l’altro: un classico!
  • Balsamo struccante: dalla consistenza cremosa;
  • Detergenti struccanti: gel o mousse;
  • Salviettine struccanti: comode da portare in viaggio, ma non da usare quotidianamente.

Cosa fare se il trucco è waterproof?

Se usi un make-up waterproof, l’unico struccante possibile è quello bifasico, ovvero composto da una fase oleosa e da una acquosa. Pratico e delicato, nonché efficace ed emolliente.

Storie recenti